Radiografie dentali

Le radiografie dentali mostrano tutto ciò che non si può vedere ad occhio nudo perchè nascosto dalla gengiva o all’interno di strutture ossee.

Sono importanti perchè rilevano eventuali problemi parodontali e lesioni cariose. Inoltre non solo si confermano le diagnosi cliniche ma spesso si trovano patologie ignorate.

Come Funziona ?

Come Funziona ?

L’apparecchio radiologico produce delle radiazioni (raggi x) che, attraversando il corpo, impressionano una pellicola radiografica.

Le ossa, i denti, gli impianti, le corone e i ponti, assorbono una maggiore quantità di radiazioni e appaiono più chiare nella radiografia, rispetto a guance e gengive che appariranno più scure.

 Tipi di Radiografia Dentale:

Tipi di Radiografia Dentale:

  • BITEWING: E’ una radiografia endorale eseguita su una pellicola radiografica di piccole dimensioni nella quale si vedono parte dei denti superiori e inferiori. Ci permette di individuare carie tra dente e dente o eventuali problemi parodontali grazie all’ osservazione dei cambiamenti circa l’osso che sostiene i denti. 
  • RADIOGRAFIA ENDORALE PERIAPICALE: E’ una radiografia endorale eseguita su una piccola radiografica di piccole dimensioni che ci permette di vedere i denti in maniera completa e quindi la loro corona, radice completa e tessuti circostanti. Con questo tipo di radiografia possiamo individuare ascessi, cisti, carie, malattie parodontali e denti inclusi. Inoltre ci è di grande aiuto nel corso di una cura canalare, per valutare la forma e la dimensione del canale radicolare in cui operiamo. 
  • RADIOGRAFIA PANORAMICA: E’ una radiografia extraorale nella quale si vedono sia i denti superiori che inferiori, parte della mandibola e della mascella, e altre strutture ossee circostanti in un’ unica pellicola grande.  
  • TELERADIOGRAFIA: E’ una radiografia extraorale nella quale si vedono i denti superiori e inferiori, le ossa della bocca e del cranio, il profilo del viso. Ci è molto utile per intraprendere un trattamento ortodontico e fare quindi delle utili misurazioni.
  • TAC DENTALE (Tomografia Assiale Computerizzata): E’ particolarmente utile in alcuni casi prima dell’ inserimento di un impianto dentale, per verificare l’ altezza e lo spessore osseo nella zona interessata. Fornisce un’immagine tridimensionale molto accurata circa le strutture ossee e dentali.
  • RADIOGRAFIA DIGITALE: E’ una nuova tecnica che utilizziamo in quanto l’ immagine, invece di essere impressa su una pellicola analogica, viene captata da un sensore digitale (nel nostro caso un sensore ai fosfori), ed una volta sviluppata apparirà nel monitor del computer e quindi archiviata su supporti informatici.

Quante radiazioni sono coinvolte e quali sono i benefici ?

Le dosi di radiazioni che si ricevono durante una radiografia dentale sono normalmente molto basse. Basti pensare che durante un volo aereo si ricevono quantità di radiazioni 10 volte superiore a quella di una radiografia dentale.

Potrete però notare che durante l’ esecuzione di una radiografia il dentista e il suo staff usciranno dalla stanza al fine che, esponendosi alle radiazioni molte volte al giorno e per un lungo periodo di tempo, non siano inutilmente esposti a una dose di radiazioni superiore alla media.

Le radiografie dentali quindi ci sono utili per rivelare la presenza di problemi che ad occhio nudo non sempre possono essere diagnosticati, per trattare problemi dentali durante la fase iniziale, per farvi risparmiare tempo, denaro e disagi evitabili.

Richiesta informazioni

Richiedi maggiori informazioni sulle prestazioni effettuate dal nostro studio dentistico.

Richiedi Ora

Questo sito web utilizza Google Analytics per consentire al sito web di analizzare come gli utenti utilizzano il sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso di questi cookie leggi qui